Accedi

Ho dimenticato la password

Ultimi argomenti
» Cassetta entomologica
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyVen Mar 08, 2019 4:41 pm Da nunzia

» Vendo cassetta entomologica
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyGio Giu 28, 2018 11:04 am Da Alberto.D

» Coltivazione in verticale
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyDom Mag 20, 2018 7:58 am Da arielcasa

» Diradamento chimico mele
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyDom Mag 20, 2018 7:57 am Da luana

» L'innesto erbaceo della vite
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyLun Apr 30, 2018 10:40 am Da agronomo

» marze piante da frutto
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyDom Mar 11, 2018 11:07 am Da Filippo

» innesti, conservazione delle marze
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyDom Mar 11, 2018 11:05 am Da Filippo

» Innesto melo
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyDom Mar 11, 2018 11:03 am Da Filippo

» primo contatto
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyMer Apr 26, 2017 11:17 am Da agronomo

» Semi di trifoglio
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyMar Apr 04, 2017 10:42 am Da Antonella

» Melo portinnesti Geneva 11
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyMar Apr 04, 2017 10:40 am Da Antonella

» galline non fanno uova
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyDom Set 11, 2016 9:38 am Da Signor Pepperpot

» Bonus Occupazione
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptySab Set 10, 2016 12:03 pm Da gioacchino

» UOVA FERTILI DI FARAONA GRIGIA
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyGio Ago 11, 2016 11:24 am Da anna1

» Corso patentino fitofarmaci
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyVen Lug 29, 2016 3:13 pm Da agronomo

» Sono nuovo qui
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptySab Lug 23, 2016 9:23 am Da tuttoagraria

» Sequoia Gigante
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyMar Lug 19, 2016 7:45 pm Da mastrosimone

» [INFORMAZIONI]: Licuala cordata
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyGio Lug 14, 2016 1:03 pm Da Agricoltore Toscano

» Foto alveare
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyGio Lug 14, 2016 1:00 pm Da Agricoltore Toscano

» ape
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ EmptyGio Lug 14, 2016 12:59 pm Da Agricoltore Toscano

Settembre 2019
LunMarMerGioVenSabDom
      1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30      

Calendario Calendario

Tuttoagraria

Tuttoagraria

TuttoAgraria
PER CHI DESIDERA CONTATTARE DIRETTAMENTE l'amministratore di TuttoAgraria
Giovan Vito Blonda
tuttoagrariablog@hotmail.com
LA LUNA OGGI
Sito di qualità
I postatori più attivi del mese

Sondaggio

Per poter poter portare i trattori ci vuole il patentino chi di voi è d'accordo?

BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ Vote_lcap250%BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ Vote_rcap2 50% [ 53 ]
BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ Vote_lcap250%BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ Vote_rcap2 50% [ 54 ]

Voti totali : 107

Parole chiave

disinfezione  forbici  potatura  pero  forum  malattie  


InsectShop

Realizzo e vendo Cassette entomologiche
con tutti gli ordini da voi richiesti.


insect_shop@hotmail.com

Blog:

Cellulare: 3489188759



BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ

Andare in basso

BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ Empty BENE L’ANAGRAFE DELLE API A GARANZIA DELLA RINTRACCIABILITÀ

Messaggio Da lopezfranco il Lun Mar 30, 2015 3:22 pm

L’anagrafe delle api italiane è una importante innovazione per garantire maggiore trasparenza attraverso la rintracciabilità in un settore dove  si è registrato il dimezzamento dei raccolti a causa dell’andamento climatico anomalo e delle malattie”. Così Coldiretti Bergamo commenta l’avvio dell’operatività  dell'anagrafe delle api avvenuta il 19 gennaio scorso, con la possibilità, per gli apicoltori di registrarsi sul portale del Sistema informativo veterinario accessibile dal portale del ministero della Salute al quale potranno accedere operatori delle Asl, aziende e allevatori per registrare la attività, comunicare una nuova apertura, specificare la consistenza degli apiari e il numero di arnie o le movimentazioni per compravendite. “Il maltempo prolungato  ha praticamente dimezzato la produzione di miele – sottolinea Coldiretti Bergamo – ma preoccupa anche l’arrivo in Italia dell’insetto killer delle api, il coleottero Aethina tumida, che mangia il miele, il polline e, soprattutto la covata annientando la popolazione di api o costringendola ad abbandonare l'alveare”. 

La produzione di miele è crollata a livello nazionale e questo ha comportato  un aumento del 17 per cento delle importazioni dall’estero di miele naturale. Si è invece verificata una drastica riduzione delle esportazioni (- 26%), sulla base dei dati Istat relativi ai primi 9 mesi del 2014.

Oggi nel nostro Paese  – denuncia Coldiretti Bergamo – due barattoli di miele su tre contengono in realtà miele straniero, pertanto è importante leggere accuratamente le etichette per essere sicuri di acquistare miele italiano oppure fare gli acquisti direttamente dagli apicoltori”. ”. 

Desta preoccupazione il fatto che più di 1/3 del miele importato proviene dall’Ungheria e quasi il 15 per cento dalla Cina ma anche da Romania, Argentina e Spagna dove sono permesse coltivazioni Ogm che possono contaminare il polline senza alcuna indicazione in etichetta. Il miele prodotto sul territorio nazionale, dove non sono ammesse coltivazioni Ogm, è tuttavia riconoscibile attraverso l’etichettatura di origine obbligatoria fortemente sostenuta dalla Coldiretti. 
La parola Italia deve essere obbligatoriamente presente sulle confezioni di miele raccolto interamente sul territorio nazionale mentre nel caso in cui il miele provenga da più Paesi dell'Unione Europea, l'etichetta deve riportare l'indicazione "miscela di mieli originari della CE"; se invece proviene da Paesi extracomunitari deve esserci la scritta "miscela di mieli non originari della CE", mentre se si tratta di un mix va scritto "miscela di mieli originari e non originari della CE".
Fonte: http://www.bergamo.coldiretti.it/

lopezfranco
Membro
Membro

Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 17.02.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum